Corso Valutazione Immobiliare e Certificazione Ambientale

tecnoborsa.jpg

16/06/2017

Corso Valutazione Immobiliare e Certificazione Ambientale

-

Corso di formazione teorico-pratica


La partecipazione all’evento riconosce 20 Crediti Formativi Professionali 
agli architetti iscritti ad un Ordine d’Italia
 

Roma, 4-5-13-14 luglio 2017

I DRIVER DEL CAMBIAMENTO 
Negli ultimi anni sono state promulgate nuove leggi e sono state introdotte nuove norme che hanno coinvolto il settore valutativo, tra queste, oltre al (i) il Regolamento (UE) 575/2013(ii) leggi nazionali di recepimento di Direttive europee, quali il Decreto legislativo 21 aprile 2016 n.72 di attuazione della direttiva 2014/17/UE (che ha modificato il Testo unico bancario-TUB) in merito ai contratti di credito ai consumatori relativi a beni immobili residenziali, che ha definito aspetti inerenti la metodologia valutativa e il profilo dei periti degli immobili oggetto di garanzia di esposizioni creditizie/mutuo (iii) le norme UNI 11612:2015 “Stima del valore di mercato degli immobili” e la norma UNI 11558:2014 “Valutatore Immobiliare - Requisiti di conoscenza abilità e competenza”. 

Inoltre, le Linee guida per la valutazione degli immobili a garanzia delle esposizioni creditizie (ABI) sono state aggiornate nel dicembre 2015 e sono stati adottate nuove versioni degli standard internazionali di valutazione relativamente all’International Valuation Standars (IVS), all’European Valuation Standards (EVS), alle Uniform Standards of Professional Appraisal Practice (USPAP). 

Quanto alla Valutazione economica dei progetti – che attiene in maniera specifica le opere pubbliche, ma di fatto riguarda anche quelle di edilizia privata poiché è cambiato il paradigma base della bancabilità – sono state introdotte modifiche rilevanti con nuovo Codice dei contratti pubblici (“Codice Appalti”) di cui al Decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 (di Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici). Modifiche che prevedono espressamente il «progetto di fattibilità tecnico ed economica» in luogo del progetto preliminare e l’«equilibrio economico e finanziario» con la contemporanea presenza delle condizioni di convenienza economica e sostenibilità finanziaria [Art.3, lett. fff), D.Lgs 50/2016]. 

DOCENTI 
Giampiero Bambagioni, Docente a contratto di Estimo, Responsabile Scientifico del Codice delle Valutazioni Immobiliari 
Marco Casini, Professore di Certificazione Ambientale, Sapienza Università di Roma 
Carola Clemente 
Stefano Giangrandi, MRICS 

TUTOR D’AULA 
Katia Ciardi 

RESPONSABILI SCIENTIFICI DEL CORSO 
Giampiero Bambagioni, Docente a contratto di Estimo, Facoltà di Architettura, Sapienza Università di Roma | Responsabile Scientifico del Codice delle Valutazioni Immobiliari 
Francesca Giofrè, Professore di Tecnologia dell’Architettura, Sapienza Università di Roma 
Marco Casini, Professore di Tecnologia dell’Architettura, Sapienza Università di Roma 
Ettore Troiani, Direttore Generale di Tecnoborsa SCpA 

Ai fini del rilascio dell’attestato di partecipazione verranno prese le firme in entrata ed in uscita. 

P.S.: Nel caso di esigenze organizzative alcuni argomenti potrebbero essere trattati – nell’ambito dei docenti sopra specificati – da soggetto/i diverso da quello/i attualmente associato all’argomento in programma. 

SEDE DEL CORSO 
Tecnoborsa | Viale delle Terme di Caracalla n. 69/71 (angolo Vicolo Antoniniano) - 00153 Roma 

SEGRETERIA DEL CORSO 
Katia Ciardi 
Tel. (+39) 06.57300710 
Fax (+39) 06.57301632 
k.ciardi@tecnoborsa.com 

Link utili: 
www.formazioneimmobiliare.eu